coaching aziendale

All’interno di un’azienda la figura del coaching sta assumendo un ruolo veramente fondamentale. Il coaching è un metodo di sviluppo soprattutto aziendale (ma che si applica in vari campo) dove si segue il cliente in prima persona a raggiungere un determinato obiettivo. Al giorno d’oggi esistono varie tipologie di coaching, da quello aziendale ad il Life coaching.

Il coaching aziendale: il business dei clienti, i valori cardini e le sue caratteristiche

Questa tipologia di coaching si basa soprattutto al miglioramento delle performance e alla promozione dei risultati aziendali. L’attenzione del c.d Coach è quella di rivolgere quasi tutta la sua attenzione sul cliente, sul processo legato alla creazione, ai rapporti di lavoro e ai loro obiettivi professionali. Quindi i due valori cardini sono la produttività aziendale ed il benessere individuale delle persone. Le caratteristiche che invece deve possedere il coach ideale sono creatività, impegno, costanza, empowerment (crescita della stima), governance (l’equilibrio aziendale), conoscenze e competenze aziendali .

Perché è importante avere un coaching aziendale: tutti i suoi benefici

Solitamente un’azienda decide di rivolgersi ad un coaching aziendale in quanto si hanno grosse difficoltà a riuscire a relazionarsi in maniera efficace sia con i clienti sia con i proprio collaboratori interni. La sua presenza porterà sicuramente un miglioramento del clima aziendale, uno degli aspetti più importanti all’interno di un’azienda. Inoltre riuscirà a migliorare anche lo stile del leadership e migliorare le gestioni delle fasi del cambiamento (la gestione del tempo) Grazie alla presenza di un coaching si avrà un maggiore sviluppo del problem solving, un’ottimizzazione del potenziale di ogni singolo uomo in azienda ed un aumento della motivazione dei team presenti.

Le varie tipologie di coaching aziendale

Al giorno d’oggi il coaching aziendale viene visto come la chiave per il successo. Esistono però varie tipologie anche all’interno di questo specifico ramo.

  • Corporate Coach – Il coach aziendale in questo caso lavora a stretto contatto con un gruppo dirigenziale facente parte del c.d corporate. In questo caso riesce ad unire il coaching individuale al coaching di gruppo.
  • Executive Coach –All’interno dell’azienda di dedica solo ed esclusivamente ai singoli manager ed executive. Grazie alla sua presenza si avrà una leadership più efficace, una migliore gestione del tempo, delle priorità e di conseguenza dello stress, una migliore capacità di delega e di gestione del proprio team.
  • Career Coach –La sua funzione principale è quella di sviluppare una carriera o arrivare alla realizzazione professionale. Solitamente è “l’arma migliore” quando ci sono delle ristrutturazioni aziendali o si è in una fase di perdita eccessiva.
  • Team Coach –Esso interviene in sostegno dei singoli membri in un cambio di visione aziendale.