Dopo una settimana di pausa, la Formula 1 si sposta in Germania per l’undicesimo appuntamento della stagione. Ecco tutto quello c’è da sapere.

Gran Premio di F1 di Germania 2020

A distanza di due settimane dal Gran Premio di Russia a Sochi torna il Mondiale di Formula 1 con il Gran Premio di Germania sul circuito del Nurburgring che si correrà domenica 11 ottobre alle ore 14:10.

Siamo, dunque, giunti all’undicesima prova del mondiale 2020 e questo fine settimana si correrà la 1° edizione dell’Eifel al Nurburgring che sancisce il ritorno del Gp di Formula 1 in Germania.
L’ultima edizione al Nurnurgring si è corsa nel 2013 e negli anni successivi la Formula 1 è andata a correre sul circuito di Hockenheim. Quel GP di F1 di Germania fu vinto da Sebastian Vettel con la Red Bull mentre nel 2011 aveva vinto Lewis Hamilton con la McLaren.

Al momento Hamilton è saldamente al comando della classifica piloti con 205 punti e 44 di vantaggio sul compagno di scuderia Valtteri Bottas, terzo a quota 128 punti c’è Max Verstappen e a seguire staccatissimi tutti gli altri.

Gli orari del GP di F1 di Germania

Il Gran Premio di F1 di Germania 2020 in Italia sarà visibile in diretta esclusiva su Sky Sport Uno e Sky Sport F1, mentre sul digitale terrestre su TV8 sarà possibile vedere la differita di qualifiche e gara.
Inoltre gli abbonati al pacchetto sport di Sky potranno vedere il Gran Premio di Germania in Diretta streaming utilizzando i servizi Sky Go e Now Tv.

Venerdì 09/10/2020

11:00-12:30 Prove Libere 1 – Sky Sport F1
15:00-16:30 Prove Libere 2 – Sky Sport F1

Sabato 10/10/2020

12:00-13:00 Prove Libere 3 – Sky Sport F1
15:00 Qualifiche GP GERMANIA – Sky Sport F1

Domenica 11/10/2020

14:10 Gara GP GERMANIA – Diretta Tv su Sky Sport F1

Programmazione TV8

Sabato – Differita Qualifiche: ore 18:00
Domenica – Differita Gara: ore 18:00

Alcune informazioni sul circuito di Nurburgring

Nome: Nurburgring Gp-Strecke
Località: Nurburg, Germania
Lunghezza circuito: 5.148m
Numero di curve: 15
Numero Giri in Gara: 60 con un totale di 308,617 km
Primo GP: 1951
Ultimo Podio (2013): 1° Sebastian Vettel (RBR), 2° Kimi Raikkonen (LOT), 3° Romain Grosjean (LOT).

Il Nurburgring è un circuito storico costruito alla fine della prima Guerra Mondiale e nato per essere il più difficile al mondo.
In realtà si tratta di un complesso di circuiti per diverse competizioni sia automobilistiche che motociclistiche che si snoda intorno all’omonimo castello di Nurburg in Germania che si trova a 90 km a sud-ovest da Colonia.

Inizialmente il circuito era lungo oltre 25 km per un totale di 70 curve, poi con il passare degli anni è stato modificato più volte e accorciato notevolmente.
Qui al Nurburgring il primo agosto del 1976 c’è stato lo spaventoso incidente occorso a Niki Lauda con il pilota austriaco che dopo aver sbandato in curva va a sbattere sulle barriere e rimane intrappolato nella sua Ferrari che viene avvolta dalle fiamme. Lauda dopo aver lottato diversi mesi per restare in vita è riuscito a tornare in pista a Monza 4 mesi dopo.
Dopo quell’incidente i piloti hanno chiesto ed ottenuto lo spostamento del Gp di Germania sul circuito di Hockenheim.
Poi dopo 8 anni di assenza si è tornati a correre al Nurburgring nel 1984 con il circuito che è stato notevolmente modificato e reso più sicuro e la gara che è stata vinta da un giovanissimo Ayrton Senna.

L’attuale tracciato del circuito del Nurburgring è moderno, di qualità, funzionale e molto sicuro.
Si tratta di un circuito che presenta molte curve veloci intervallate da lunghi rettilinei e per questo qui è richiesto un carico aerodinamico medio.
Ci sono diversi saliscendi dovuti all’altopiano dell’Eifel da cui prende il nome questo Gran Premio.
Ci saranno 2 zone dove i piloti potranno utilizzare il DRS: la prima sul rettilineo principale e la seconda tra la curva 11 e 13.