Quali sono i 5 migliori mascara waterproof che possiamo trovare in commercio per questa estate 2020? Scopriamolo insieme qui di seguito.

Infatti, il mascara è il prodotto inseparabile di moltissime donne, ma con il caldo estivo è importante scegliere delle formulazioni resistenti all’acqua al fine di evitare colature fastidiose e antiestetiche.
Vediamo dunque insieme quali sono i migliori mascara waterproof per l’estate 2020.

Il migliore mascara waterproof

Unexpected paradise twist brush waterproof mascara di KIKO

Si tratta di un mascara 2-IN-1 della nuova collezione di KIKO per l’estate 2020. Il brand propone un prodotto con un innovativo sistema rotante nella parte superiore del pack. L’Unexpected paradise twist brush waterproof mascara, è un prodotto che il brand definisce multi-tasking, con il quale pare sia possibile ottenere due effetti semplicemente ruotando l’applicatore.

Lo scovolino “smart” in elastomero, infatti, si estende e si restringe! Ruotando la parte superiore del pack in senso orario lo si estende, andando ad allineare le setole. Applicando il mascara su tutta la lunghezza delle ciglia con lo scovolino in questo modo, si dovrebbe ottenere un effetto volume e lunghezza alle ciglia. Quando invece si ruota la parte superiore del pack in senso antiorario, lo scovolino si restringe e riprende il formato a spirale. Utilizzandolo in questo modo il risultato dovrebbe essere un effetto volume e curvatura. E i due effetti possono essere combinati!

Disponibile solo nel colore nero, questo mascara di KIKO ha una formula resistente all’acqua, fluida ed elastica, che andrebbe ad avvolgere le ciglia senza lasciare antiestetici grumi. Risulterebbe quindi ideale per dare profondità allo sguardo ed esaltare le ciglia.

Stila Huge Extreme Lash

Tra i migliori mascara waterproof per l’estate 2020 non può mancare il mascara , che fa parte proprio della collezione trucco Stila Estate 2020. Già il packaging attira l’attenzione: elegante e dorato, è decorato con una trama di goccioline d’acqua che non lo fanno passare inosservato.

Nella sua formula di mascara waterproof della collezione estiva promette un’ottima qualità e un prodotto che resiste all’acqua, al sudore e alle alte temperature.
Si tratta di una formulazione a base di cere, che si pone l’obiettivo di lasciare le ciglia morbide e flessibili, garantendo al tempo stesso un effetto ciglia finte. Lo scovolino proposto è a clessidra con setole tradizionali, disegnato appositamente per pettinare le ciglia in modo da donare definizione, curvatura ed extra-volume. Da provare subito per uno sguardo magnetico e a prova d’acqua!

Infinity Power Lash di Linda Hallberg

Passiamo a Linda Hallberg, brand make-up vegano che debutta con il suo primo mascara e lo propone subito resistente all’acqua. Il mascara multi-effetto  promette di allungare le ciglia lasciandole definite e perfettamente pettinate, grazie a una formula unica, cremosa e aderente, e a uno scovolino disegnato appositamente per questo scopo.
Si tratta senza dubbio del miglior mascara waterproof di un brand vegano. A lunghissima tenuta e nerissimo, questo mascara propone uno scovolino sagomato che andrebbe a catturare anche le ciglia più corte, garantendo quindi separazione, definizione e lunghezza. Il brand, infine, con la sua formula waterproof promette non solo di resistere a sudore e umidità, ma anche a pioggia battente, a caldissimi giorni di sole sulla spiaggia, a workout intensi, a pianti disperati causati da film strappalacrime e anche alla commozione data dai momenti felici. Con queste premesse, non resta che provarlo bellezze!

Clarins Wonder Perfect

Nella lista dei migliori mascara waterproof per l’estate 2020 troviamo anche il Clarins Wonder Perfect, che si presenta in una versione rinnovata e con una formula waterproof super resistente. Questo mascara è incluso nella collezione Clarins Estate 2020, ed è arricchito con provitamina B5 e cera di fiore di loto, nutrienti e volumizzanti.

Il prodotto promette di volumizzare, allungare, incurvare e definire le ciglia, prendendosene anche ottima cura. La formula dovrebbe avvolgere le ciglia dalla radice alla punta, dando l’effetto extra volume. La texture dovrebbe invece donare una lunghezza estrema e istantanea.

Le tre cere vegetali della formulazione, tra cui quella di rosa centifolia, dovrebbero creare un leggero film avvolgente che favorisce la perfetta curvatura. Il tutto è affiancato dall’azione di un applicatore che promette di separare e ispessire le ciglia, anche quelle più corte. Vi incuriosisce? Sicuramente è un prodotto interessante da testare!

BigLash XL Mascara Waterproof di Makeup Revolution

Il brand lo presenta come un mascara altamente volumizzante. L’ampio scovolino angolato è stato disegnato per dare una sferzata energica e sensuale a ogni singola ciglia. I dentini corti dovrebbero aggrapparsi alla radice delle ciglia, afferrando anche quelle più corte e stendendo il prodotto creando un leggero effetto drammatico.

I dentini lunghi, invece, dovrebbero ricoprire con il prodotto le ciglia dalle radici alle punte, garantendo un elevato effetto allungante e volumizzante. Non dimentichiamo che la formula waterproof assicura resistenza sia con la pioggia che con il sudore causato dal sole.

Il prodotto, inoltre, si asciuga rapidamente, è leggero e di colore nerissimo, per un finish volumizzante extra-dark. Inoltre, con i suoi 6€, rientra anche nella categoria mascara economici, cosa da non sottovalutare! Le premesse sono ottime e merita di essere provato.

Come togliere il mascara waterproof

Ora che abbiamo visto quali sono i migliori mascara waterproof presenti sul mercato, cerchiamo anche di capire come togliere il mascara waterproof in maniera corretta.

Il miglior modo per togliere il mascara waterproof è farlo in due step: il primo consiste nell’utilizzare dei dischetti di cotone con uno struccante bifasico.
Il secondo, detergere il viso con un prodotto specifico e adatto alla vostra pelle oppure con olio struccante, in modo delicato senza mai strofinare troppo, e usare eventualmente anche un cotton fioc in modo da rimuovere eventuali ultimi residui di prodotto.