Ecco alcuni consigli su come sbiancare i denti a casa in modo del tutto naturale senza dover ricorrere alla pulizia del dentista.

Il tuo sorriso non è particolarmente smagliante e sei alla ricerca di un metodo su come sbiancare i denti a casa in modo naturale? Basteranno alcuni semplici ingredienti che puoi trovare in casa o che si trovano comunemente in commercio. Qui di seguito ti proponiamo le nostre soluzioni su come sbiancare i denti con il bicarbonato, con il limeno e con il carbone vegetale per restituire al tuo sorriso il suo bianco naturale.

Rimedi naturali per sbiancare i denti

Il cosiddetto air-polishing è la tecnica usata dai dentisti e dagli igienisti dentali per rimuovere dai denti placca e macchie. Questa viene effettuata proiettando sui denti da sbiancare una miscela di acqua e bicarbonato ad alta pressione. Per sbiancare i denti a lungo, tra una visita di controllo e l’altra, è possibile fare ricorso ad alcune efficaci tecniche casalinghe sfruttando il potere pulente di tre rimedi naturali: ecco come fare.

Come sbiancare i denti con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è il rimedio più efficace per sbiancare i denti. Non a caso è usato negli studi professionali e costituisce l’ingrediente principale della maggior parte dei dentifrici in commercio.
Dunque, spazzolando i denti con bicarbonato di sodio puro si ottiene un efficace effetto sbiancante, soprattutto grazie ai microgranuli da cui è costituito il bicarbonato.
Il procedimento è molto semplice: per sbiancare i denti e liberarli anche dalla temibile placca, una volta alla settimana lavali con un po’ di bicarbonato puro. Basterà metterne un velo sullo spazzolino umido e spazzolare i denti dolcemente per evitare di ferire le gengive. I risultati sono visibili fin dal primo lavaggio. Puoi acquistare il bicarbonato in qualsiasi farmacia o supermercato. E’ importante, comunque, fare attenzione a non eccedere dal momento che un uso eccessivo di bicarbonato può corrodere lo smalto.

Come sbiancare i denti con il succo di limone

Uno tra i rimedi naturali su come sbiancare i denti in modo naturale a casa è quello di ricorrere al limone: i suoi acidi sbiancano i denti ingialliti e macchiati, e sono anche molto utili per sciogliere il tartaro e rinfrescare l’alito. Il succo di limone inoltre è antibatterico e, grazie all’elevata concentrazione di vitamina C, rinforza le gengive.
Per sfruttare il potenziale sbiancante del limone è sufficiente lavarsi i denti con un po’ di succo di limone appena spremuto, spazzolando dolcemente per qualche minuto prima di risciacquare a fondo. Esegui questo lavaggio solo 2 volte alla settimana, per non danneggiare la dentina.

Un metodo efficace su come sbiancare i denti in modo naturale a casa è quello di unire questi due ingredienti sopracitati mescolando 75 g di bicarbonato con il succo di mezzo limone: il bicarbonato riduce l’acidità del succo di limone, rendendo più sicuro il procedimento.

Come sbiancare i denti con il carbone vegetale

Il carbone vegetale è il prodotto della carbonizzazione di alcuni tipi di legname. Si tratta di un prodotto particolare che in molti paesi viene usato abitualmente per l’igiene orale quotidiana, anche perché è totalmente privo di rischi per la salute qualora venga ingoiato.
Basta versare un pizzico di carbone vegetale in polvere sullo spazzolino inumidito e lavare i denti. E’ importante, in questo caso, non aggiungere dentifricio dal momento che questo rischierebbe di aumenterebbe eccessivamente l’azione abrasiva; per evitare il rischio di graffiare i denti puoi aggiungere al carbone vegetale qualche goccia d’acqua, in modo da formare una pasta facile da usare. La polvere di carbone vegetale è reperibile in tutte le farmacie.