mal di gola

Il mal di gola è uno dei sintomi più comuni, che colpisce il nostro organismo con maggiore incidenza specialmente nei periodi più freddi dell’anno. Deriva innanzitutto da un’infezione di natura virale o battericaa carico, nella maggior parte dei casi, delle mucose della faringe, della laringe, delle tonsille o delle corde vocali. Parlando di mal di gola cause e rimedi, i prodotti NeoBorocillina, ad esempio, offrono un ampio ventaglio di soluzioni in modo rapido e a lunga durata per combattere le varie tipologie di malanni che colpiscono il corpo umano.

FASTIDI E SINTOMI DEL MAL DI GOLA

Tra i fastidi più comuni del mal di gola, vi sono:

  • difficoltà di deglutizione cibo solido e liquidi;
  • disturbo durante le ore del sonno che tormentano i nostri riposi.

Per quanto invece riguarda i sintomi del mal di gola, si manifestano i modo tale che possano essere facilmente riconoscibili. Tra questi elenchiamo:

  • Dolore
  • Difficoltà di deglutizione
  • Arrossamento e gonfiore della gola
  • Bruciore e irritazione della gola
  • In alcuni casi febbre
  • In alcuni casi tosse

Per ciò che concerne invece l’intensità del dolore, questa si sviluppa su un asse che va da un polo minimo di lievi fastidi (pizzicore o leggero bruciore), ad uno di estensione massima con dolori molto forti accompagnati da difficoltà nella deglutizione e che possono influire anche sulla qualità del riposo.

MAL DI GOLA, QUALI CAUSE?

Abbiamo già specificato che il mal di gola tende a manifestarsi nei periodi più freddi dell’anno, ma alla base di tutto ciò vi sono delle cause scatenanti che vanno prese in considerazione. Innanzitutto, il mal di gola viene favorito da condizioni di bassa temperatura e per capirne di più dobbiamo focalizzarci per un momento sull’apparato muco-ciliare delle alte vie respiratorie – il sistema costituisce uno dei più importanti mezzi di difesa dell’albero respiratorio.
Questo apparato è di fondamentale importanza ai fini del nostro discorso, poiché capace di intrappolare e allontanare, attraverso il movimento coordinato delle ciglia vibratili, gli agenti patogeni o irritanti, evitando che attecchiscano nelle zone sensibili. I forti sbalzi termici alterano i normali sistemi di termoregolazione dell’apparato respiratorio; la diminuzione della vascolarizzazione delle ciglia che ne consegue ne limita l’attività vibratile, rendendo l’organismo più esposto all’aggressione di virus e batteri.

Tornando alle cause che generano più comunemente il mal di gola, tra le principali bisogna innanzitutto considerare le infezioni provenienti da virus o batteri. Nonostante ciò, è bene sottolineare che l’infiammazione e l’irritazione del cavo orofaringeo possano spesso derivare anche da agenti fisici o chimici, o più semplicemente da cattivi stili di vita dannosi per noi e per chi ci sta intorno.

Ad esempio, tra le più nocive fonti di infiammazione ed irritazione vi sono:

  • Fumo
  • Aria fredda
  • Aria troppo secca o troppo umida
  • Cibi e bevande calde
  • Vapori irritanti Il ruolo del freddo

Insomma, partendo da questi piccoli accorgimenti su quelle che sono le principali cause dei nostri mal di gola, faremmo già un primo importante passo in avanti verso la strada della prevenzione.