Frequentare un corso di scrittura creativa contribuisce a migliorare la narrazione ed apprendere nuove tecniche narrative per migliorare le proprie capacità.
Scopriamo insieme di cosa si tratta nello specifico.

Cos’è la scrittura creativa?

La scrittura creativa è quella particolare forma di scrittura che va al di là della scrittura tecnico-professionale e che coinvolge tutta la dinamica del pensiero. La scrittura creativa, in particolare la narrativa, include la scrittura di romanzi, di racconti, novelle, di fiabe e favole e non ha nessuna utilità pratica. Lo scrivere artistico fa riferimento soprattutto ad una dimensione dell’essere, è espressione del sé: lo scrittore, nel momento in cui inventa storie, personaggi e crea mondi, mette sempre una parte del proprio mondo interiore. E perché no, lo scrittore creativo scrive spesso anche per ricercarsi, per colmare delle lacune esistenziali, per scoprire a che punto è arrivato nella parabola del viaggio dell’eroe.

Così come la bellezza è negli occhi di chi guarda, la narrativa è presente nello sguardo di chi percepisce la realtà in modo non passivo, originale, e la vuole rielaborare secondo la propria sensibilità. Scriviamo per indagare ed esplorare la nostra creatività, la nostra emotività, il nostro talento e la nostra unica visione del mondo.
Scrivere è una scoperta. Lavorando su un racconto o un romanzo, possiamo scoprire che la storia che volevamo raccontare davvero non era affatto quella che credevamo. Capita spessissimo che si parte con una trama in testa e poi la storia vira in tutt’altra direzione, lasciando emergere il tema vero della storia.

E proprio così lo scrittore creativo evoca immagini, odori, sapori, pensieri, parole, stimola i sensi del lettore, cerca di coinvolgerlo nella storia e soprattutto cerca di riuscire nell’arduo compito di tenere alta la suspance della sua incredulità fino alla fine della storia stessa.
Chi scrive un’opera narrativa deve avere quindi il potere di creare ex novo intere realtà, stati d’animo, sentimenti, quasi come fosse un mago. Le sue parole saranno in grado di evocare immagini mentali e fare incursione nella fantasia di chi legge.

Come si può migliorare la scrittura creativa?

Per migliorare la scrittura di romanzi e racconti bisogna avere costanza, scrivere regolarmente, leggere moltissimo, conoscere e studiare le tecniche narrative, smontare e rimontare testi di altri scrittori, capire cosa ci colpisce e perché ci piace o non ci convince.
E, perché no, frequentare  un corso di scrittura creativa. Vi sono anche dei manuali di scrittura da poter leggere come “Scrivere! Corso di scrittura creativa” della Feltrinelli.

Un corso di scrittura narrativa online rappresenta un vero e proprio laboratorio di scrittura creativa, dove lo scrittore emergente può far pratica, confrontandosi con altri studenti e con il docente.
Oltre a questi corsi però, occorre ovviamente un impegno costante dell’aspirante scrittore il quale è chiamato ovviamente a:

  • Leggere molto
  • Non mettersi in cattedra
  • Avere coraggio
  • Contaminare la trama con componenti di fiction
  • Imparare la tecnica e poi dimenticarla in fase di scrittura (non di revisione)
  • Scrivere in modo costante

Cosa si impara ad un corso di scrittura creativa?

Frequentando un corso di scrittura creativa online oppure un qualsiasi corso di scrittura creativa come quelli proposti da Feltrinelli, può aiutare a superare il blocco dello scrittore, a far sviluppare un senso critico ed estetico, ad allenare la fantasia, ritrovare l’ispirazione, ricevere feedback dagli altri studenti o dal tutor, ma soprattutto riflettere sulle tecniche di scrittura.

Ovviamente, talento e creatività personali sono elementi indispensabili, ma vi basti pensare che scrittori come Jack Kerouac, Francis Scott Fitzgerald, Ernest Hemingway, Raymond Carver, Oates, Kazuo Ishiguro, Ian McEwan e tanti altri sono usciti da una scuola di creative writing.